Liolà

Liolà

23 MAGGIO 2018 Ore 20.30

 LIOLA’

un progetto di Moni Ovadia, Mario Incudine e Sebastiano Lo Monaco
Regia e con Moni Ovadia e Mario Incudine
e con i musicisti Antonio Vasta, Antonio Putzu, Giorgio Rizzo
produzione Teatro Biondo Palermo / Teatro Garibaldi di Enna / Teatro Regina Margherita di Caltanissetta
Nell’anno delle celebrazioni pirandelliane per i 150 anni dalla nascita, il Teatro Regina Margherita di Caltanissetta, insieme al Teatro Biondo di Palermo, al Teatro Garibaldi di Enna, produce un nuovo allestimento di Liolà, una commedia insolita nel repertorio del grande scrittore siciliano. Scritta in dialetto agrigentino e rappresentata per la prima volta al Teatro Argentina di Roma nel 1916 dalla compagnia di Angelo Musco, Liolà – “Commedia campestre in tre atti” secondo la definizione dell’autore – è ispirata a un episodio del quarto capitolo del romanzo Il fu Mattia Pascal. Moni Ovadia, Sebastiano Lo Monaco e Mario Incudine la faranno diventare un’opera musicale a tutto tondo, lontana dal teatro di prosa, ma più vicina al teatro musicale della Gatta Cenerentola di De Simone. Il finale della commedia non lascia il segno nello spettatore, ma riduce tutto ad una semplice storia di tradimenti, ripicche, libertinaggio e potere, ma Liolà è molto di più. Lui rappresenta la vita, il canto, la poesia, il futile ancorché necessario piacere. Lui è l’amore e la morte, il sole e la luna, il canto ed il silenzio, il sangue e la ferita, e con lui tutti i personaggi che colorano la storia, ognuno con un timbro diverso e unico, come gli strumenti preziosi e insostituibili di una grande partitura per orchestra sinfonica.